Liceo Classico e Linguistico I. Kant Roma
Le parole d'odio

LE PAROLE D'ODIO

 

Leggi il REPORT

Nel 2017 è stata istituita una Commissione Parlamentare sui fenomeni d’odio, intolleranza, xenofobia e razzismo,presieduta dall’allora Presidente della Camera Laura Boldrini e intitolata alla deputata della Camera dei Comuni del Regno Unito Jo Cox, uccisa a Londra nel 2016 da un fanatico estremistaneonazista e razzista. La Commissione ha lavorato con l’obiettivo di contribuire a creare in Italia una “alleanza contro l’odio”, vale a dire una rete di cittadini e associazioni che si impegnano a contrastare questo fenomeno. Ha esaminato le dimensioni, le cause e gli effetti del discorso d’odio (hate speech), a partire da stereotipi, false rappresentazioni e discriminazioni per quanto riguarda il genere e l’orientamento sessuale, il credo religioso, l’appartenenza etnico-culturale e la condizione di disabilità.

A seguito della lettura della relazione finale prodotta dalla Commissione “Jo Cox” La 3 B dell’indirizzo classico del Liceo Classico e Linguistico “I. Kant”di Roma ha realizzato un progetto che ha coinvolto, nel corso del 2019-2020, tutti gli studenti dell’Istituto ed è stato stato sviluppato in più fasi:

Studio dei risultati della Commissione parlamentare “Jo Cox”

Ricognizione sui social media e sui mass-media di esempi di linguaggio d’odio

Suddivisione del lavoro in gruppi di studio e approfondimento sulle seguenti aree:

1.Odio riferito a motivi di sesso, genere e orientamento sessuale

2.Odio riferito a motivi etnico-culturali

3.Odio riferito a motivi religioso

4.Odio riferito a motivi di fragilità

5.Odio riferito a ideologie politiche

6.Odio in altri ambiti

Creazione da parte degli studenti di un questionario sul tema da somministrare online agli studenti dell’Istituto

Elaborazione statistica dei dati emersi dal questionarioInterpretazione dei dati per la stesura di un report di ricerca

Qui il report completo

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.