Premio Giuria Giovani David di Donatello 2022: il Kant ancora sul podio!

La studentessa Sofia Serrani della 4C classico dell’anno scolastico 2021-2022, ha vinto il secondo premio per la città di Roma del Concorso Premio Giuria Giovani David di Donatello organizzato dall’Agiscuola e parteciperà al Festival del Cinema di Roma che si terrà il prossimo ottobre.

Il suo bellissimo saggio sul film di Mainetti “Freaks Out” si apre con una semplice domanda: buio e poi luce, oppure è il contrario?

Tutto il film gira intorno a questa dicotomia; ciò che è bello diventa terribile , ciò che è giusto, sbagliato. I personaggi sono strani, diversi, “creep” come nella canzone dei Radiohead che la Serrani cita spaziando dalla modernità ai classici, vedi il riferimento a Sallustio che definisce Catilina “monstrum”, ma allo stesso tempo vittima di un sistema che come dice Charlie Chaplin nel” Il Grande Dittatore” impone agli uomini di perseguitare gli innocenti.

Il mostro può essere anche buono ma rimarrà sempre un “outcast” come la creatura del “Dr. Frankenstein” che non riesce ad integrarsi nella società e alla fine si trasforma nel carnefice del suo stesso creatore.

La lotta tra il bene e il male continuerà sempre ma, si chiede la Serrani ,come si fa ad attribuire al singolo individuo un ruolo chiaro e definitivo. Così personaggi dissimili sono condannati e assolti nello stesso tempo perché citando Franz, uno dei protagonisti:

“Ma la forza dei nostri sogni può cambiare il futuro, ed io ne ho molti di sogni… Il futuro di domani non sarà quello di oggi e lo si deve a me soltanto, perché io li ho trovati!”

Ed è proprio questo che auguriamo a Sofia: di realizzare i suoi sogni continuando ad amare e apprezzare la magia del cinema diventando un ‘ispiratrice per gli altri studenti ad affollare nuovamente le sale cinematografiche dove “il buio diventa luce e viceversa” e la finzione spesso aiuta ad affrontare la realtà.