Notte Nazionale del Liceo Classico 2021


VII edizione -
asincrona

 

Custos, quid de nocte?

La VII edizione della “Notte Nazionale de Liceo Classico” non è una festa, come gli anni passati, ma una testimonianza. Si svolgerà, in modalità asincrona, a partire da venerdì 28 maggio 2021 in concomitanza con più di quattrocento licei classici di tutta Italia.

Dal 28 maggio, infatti, verranno progressivamente caricati e condivisi in questa pagina i contributi che le studentesse e gli studenti del nostro Liceo hanno prodotto nel corso di questo "anno terribile".

Si tratta solo di un saggio di quanto avrebbero potuto e voluto fare, e non rende certo giustizia a quanto effettivamente hanno fatto. E tuttavia, come ogni simbolo sta lì a tener fermo l’essenziale: che la scuola c’è, non solo con i suoi laboratori e le sue lim, ma soprattutto con l’umanità e la professionalità dei suoi docenti, della dirigenza e dei collaboratori scolastici, i quali, grazie anche al supporto dei genitori, hanno accompagnato i nostri ragazzi nell'affrontare - ciascuno a suo modo - le acque tremende di questo “spietato mare”.

A differenza dello sfortunato Leandro di cui parla il brano di Museo proposto a conclusione della Notte, i nostri ragazzi dimostrano di aver trovato e di non aver perso di vista la lampada accesa della cultura classica, cui si è affiancata quella della comunità scolastica che non li fa sentire soli.

Un ringraziamento particolare va proprio ai ragazzi, maestri di differenza, che sotto la guida paterna e costante dei docenti hanno voluto che questa "strana notte" non passasse comunque inosservata. La loro resilienza è per tutti stimolo e testimonianza. E a loro possiamo rivolgere le parole di Isaia: Custos, quid de notte? Sentinella, a che punto è la notte?

 

- Locandina

Comunicato stampa del Coordinamento nazionale della Notte

- Sito ufficiale della Notte Nazionale del Liceo Classico

 

Introduzione musicale a cura di Evelina Molinaro (ed. 2019): Dead di Madison Beer (versione acustica)

 

 

Video introduttivo della Notte 2021

 

 

Presentazione del Liceo Classico e Linguistico "Immanuel Kant"

 

Video introduttivo: i nostri occhi (ed. 2018)

 

A settecento anni dalla morte di DANTE

A settecento anni di distanza dalla morte di Dante i giovani a scuola chiedono ancora di leggere la Commedia. Sì, sembrerà incredibile, ma lo chiedono! Così le alunne e gli alunni della 3B classico del Liceo "Immanuel Kant" hanno voluto a modo loro rendere omaggio al sommo poeta per dire: "Sì! Ci piace!!!" Buona visione!

- Dante vol. 1

- Dante vol. 2

- Dante vol. 3

- Dante vol. 4

 

Dalla Notte del 2018 - Giovanni Tremontini è Gorgia ne L'encomio di Elena

 

Dalla Notte del 2019 - Freedom is coming

 

Dalla Notte del 2019 - Ulixes Italicus

L’Ulixes Italicus e l’Achilles Italicus sono due lavori rappresentati in occasione della Notte Nazionale del Liceo Classico, rispettivamente del 2019 e del 2020, da studenti appartenenti a varie classi del nostro istituto. Nascono da un’idea-canovaccio delle professoresse Barbara Bargagli e Ombretta Cozza, che ne hanno affidato la sceneggiatura a Cristina De Luca (studentessa attualmente della 4A). Si tratta di due parodie teatrali del mito omerico in chiave “italica”: la rappresentazione ruota infatti intorno a canzoni della musica leggera italiana, rivisitate e in molti casi anche tradotte in latino. Due spettacoli messi su alla buona in meno di un mese, nel tempo ritagliato allo studio e agli altri impegni scolastici: ma l’insieme è divertente, e soprattutto ha fatto divertire tantissimo chi vi ha partecipato.

 

Dalla Notte del 2020 - Achilles Italicus

 

Intermezzo musicale: Halleluja

Questo breve video è la sintesi di una parte del lavoro svolto durante l’anno con gli studenti del corso di Musica con il prof. Giuseppe Puopolo. Pur trattandosi di una performance corale, sono state molto poche le occasioni in cui gli studenti hanno davvero potuto cantare insieme e in compresenza, sia per la natura del corso sia per le dinamiche legate alla vita scolastica in tempo di COVID. Eppure, il senso generale del progetto è stato da subito chiaro a tutti, perché è il messaggio che con forza abbiamo letto e ascoltato e interiorizzato in ogni modo negli ultimi tempi: seppure distanti, seppure ciascuno nel silenzio della propria sala di registrazione improvvisata, siamo riusciti a costruire un risultato di insieme, a realizzare un prodotto condiviso, a lavorare tutti per lo stesso obiettivo finale, insomma distanti ma uniti. Proprio come nel canto corale in presenza, tutti lavorano per sostenere le parti degli altri. Ecco cosa ha rappresentato per noi tutti questa nostra versione di Halleluja, ecco cosa ne ricorderemo nel tempo oltre agli accordi e alle pause.

 

Progetto TELEFONO ROSA

Il video, realizzato per il Progetto Telefono Rosa, denuncia la violenza di genere e allude per questo, metaforicamente tramite un vestito stretto, anche alla relazione tossica che ne consegue. A cura di Aurora Cippitelli, Giovanni Morsello, Elena Alivernini e Matteo Gonella.

 

Where does this evil come from?

Throughout the 20th century evil - in the form of wars, hate, persecutions and more - excluded men from the beauty of their own world. What can they do to rediscover their humanity and ruin this evil? A cura di Eunice Naso.

 

Platone sulla morte e l'immortalità

Tutta la storia della filosofia è una lunga serie di note in calce al pensiero e all'opera di Platone. Ecco pertanto Gianluca Andreani cimentarsi nel saggio di filosofia per antonomasia: il tema della morte in Platone.

 

Platone sui governanti

Tutta la storia della filosofia è una lunga serie di note in calce al pensiero e all'opera di Platone. Ecco Beatrice Casarola cimentarsi su una questione filosofica fondamentale: è possible un governo giusto?

 

 

Progetto CLIL in collaborazione con "Memorial and Museum Auschwitz-Birkenau"

"A visit to the authentic Memorial Site is a unique educational experience. However, people who do not have the ability to visit the former concentration camp of Auschwitz now have the opportunity to become acquainted with its history through education conducted via the Internet. Whereas for those who have already visited the place, remote access to educational materials will help in deepening the knowledge gained during the visit. E-learning can also be used as an aid in preparing visitors to the Memorial Site" (dalla sezione e-learning del sito auschwitz.org).

- Polish Women in the Resistance Movement (Miriam Gammella, Eunice Naso, Greta Pizzoni, Valeria Sottili)

- Holocaust denial vol. 1 (Silvia De Francesco)

- Holocaust denial vol. 2 (Letizia Boccolini)

 

Agenda 2030

 

 

Brano conclusivo della Notte Nazionale del Liceo Classico

Terribile è Amore, spietato il mare, ma il mare è acqua, l’amore è fuoco che brucia dentro...". Selezionato dal Comitato nazionale della Notte, il brano tratto da Ero e Leandro di Museo, conclude la Notte del Liceo Classico. Il brano narra della tragedia del giovane Leandro che è chiamato a superare la nera tebenra notturna e lo spietato mare per raggiungere l'amata Ero, guidato solo dalla flebile luce di una lampada accesa dall'amata.

- Brano concusivo della Notte Nazionale: da Museo, Ero e leandro, vv. 232-250 

 

Inno della Notte nazionale del 2020

 

Inno della Notte nazionale del 2019

 

GALLERIA FOTOGRAFICA 

Notte nazionale del liceo classico 2019
Notte Nazionale del Liceo Classico 2020